Viaggio privato per una, due o più persone

Laos dal Nord al Sud

Luang Prabang Vientiane Nam Hinbou Thakhek Pakse Champasak Isola di Khong Bangkok

Viaggio in Laos da Nord a Sud 

Tra i nostri viaggi in Laos questo è quello che vi permetterà di conoscere questo meraviglioso paese percorrendolo, come dice il nome del tour, da nord a sud. Durante il vostro viaggio in Laos visiterete Luang Prabang e le sacre grotte di Pak-ou. A Vang Vieng potrete ammirare delle grotte incorniciate da una rigogliosa vegetazione, mentre a Vientiane vedrete magnifici templi. A Tadlo visiterete villaggi abitati da minoranze etniche. Lungo il tragitto per Champasak avrete modo di osservare gli stili di vita delle 8 minoranze etniche del Laos. Attraversando il fiume Mekong giungerete sull’isola di Khong, dove esplorerete la cosiddetta “regione delle 4.000 isole”. Alla fine del viaggio in Laos, rientrerete in Italia direttamente da Bangkok. 


Legenda: B = colazione, L = pranzo, D = cena
  • volo intercontinentale
  • volo di linea interno
  • treno
  • pullman
  • auto con autista
  • nave/traghetto

NOTA IMPORTANTE: la DGV Travel NON APPLICA variazione di cambio valuta e adeguamento carburante e NON RICHIEDE quota di iscrizione.
  • ITALIA - LUANG PRABANG
    1. giorno 1 (-/-/-)
      volo intercontinentale per Luang Prabang
  • Luang Prabang
    1. giorno 2 (-/-/-)
      Arrivo all'aeroporto di Luang Prabang, e accoglienza da parte della vostra guida e trasferimento in hotel. Sistemazione in hotel. La città di Luang Prabang è una delle città più belle del Sud-Est asiatico, con la sua posizione perfetta nel punto d'incontro dei fiumi Mekong e Nam Khan e ai piedi di una catena montuosa secolare. Tempo libero a disposizione. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.
    2. giorno 3 (-/-/-)
      Nella prima mattinata, la vostra guida vi condurrà al tempio Vat Nong perché possiate osservare la cerimonia conosciuta come Tak Bath. Durante questa processione monacale, i devoti residenti di Luang Prabang si inginocchiano lungo i marciapiedi della città con le mani colme di cibo. Questo è il loro modo di fare offerte ai monaci, che camminano in processione, avvolti nelle loro vesti sgargianti. Immersi in un’atmosfera impregnata di spiritualità, assaporate questo momento significativo della vita quotidiana, dove, nel silenzio colmo di rispetto, i fedeli porgono in omaggio quello che hanno. Dopo quest’esperienza toccante, vi getterete a capofitto tra le bancarelle di un mercato locale, palpitante luogo di scambio sin dalle prime luci dell’alba. La vostra scoperta della città inizierà con Vat Visoun, il più antico tempio della città, l’accattivante i templi Vat Xieng Thong, Vat Mai e Vat Aham. Al fine di permettervi di godere al massimo della vostra visita, una guida locale vi accompagnerà, per condividere con voi il suo sapere sulla storia, sull’architettura e sulle tradizioni che rendono unica la città. Saltate a bordo di un motoscafo per raggiungere le grotte di Pak Ou, il più conosciuto sito Buddista nelle vicinanze di Luang Prabang. Il tragitto panoramico sul fiume Mekong, valorizzato dalle scoscese rocce carsiche stagliate contro l’orizzonte e dai piccoli villaggi caratteristici, vi offrirà un’opportunità unica per osservare lo scorrere placido della vita di ogni giorno lungo le rive del fiume. Una volta raggiunte le grotte, dopo circa due ore di viaggio, vi arrampicherete fino all’entrata e resterete ammaliati dall’incredibile numero di statue del Budda custodite al loro interno. Al ritorno, scoprite il mercato notturno di H’mong, che si svolge tutti i giorni nella via principale dalle ore 17 alle 22. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.
    3. giorno 4 (-/-/-)
      La mattina, visitate il Palazzo Reale che oggi è un museo nazionale. Dopo quasi un’ora di viaggio da Luang Prabang, raggiungerete Ban Nong Heo, dove avrete un po’ di tempo a vostra disposizione per scoprire un affascinante villaggio Khmu, con le sue caratteristiche casette, i bufali d’acqua che pascolano placidi e le anatre che scorrazzano nei cortili. Qui potrete scorgere contadini e fabbri indaffarati, per poi addentrarvi nella campagna per una camminata che vi condurrà attraverso paesaggi unici: da foreste lussureggianti a verdi risaie. Potrete persino chiedere alla vostra guida di raccogliere qualche canna da zucchero direttamente dal campo per gustarne il succo rinfrescante! Dopo questa passeggiata immersi in un’atmosfera onirica, raggiungerete Ban Thapene, il villaggio che sorge all’entrata delle cascate Kuang Sy. Nella tornata possiamo fermarci al Centro di selvaggio per gli orsi. Si tratta di un progetto di una ONG che si salvaguardano gli animali a rischio di estinzione dando loro cure adeguate. Tornerete poi a Luang Prabang in auto. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.
  • Luang Prabang – Vientiane
    1. giorno 5 (-/-/-)
      Dopo la colazione, trasferimento all'aeroporto per il volo di Vientiane. Arrivo all'aeroporto di Vientiane, e accoglienza da parte della vostra guida e trasferimento in hotel. Sistemazione in hotel. Nel pomeriggio, mezza giornata alla scoperta dei gioielli di Vientiane: - Il tempio Vat Sisaket: nonostante la forte influenza Siamese, questo complesso presenta uno stile architetturale unico. Grazie alla sua origine tailandese, fu risparmiato alla distruzione. Oggi, è il più grande e ben preservato tempio della capitale; - Il tempio Vat PhraKeo: edificato nel 1565 per conservare al suo interno il rinomato Buddha di smeraldo, venne poi ricostruito nel 1942, identico all’originale, in un grazioso giardino. Al suo interno possono essere ammirati pannelli finemente intagliati ed eleganti colonnati, protetti dal tetto spiovente tipico dello stile del nord della Tailandia e del Laos stesso; - Il chiostro Pha That Louang: venne costruito attorno ad un imponente stupa salvato dalla distruzione durante i saccheggiamenti dell’armata Siamese, ma danneggiato dai razziatori Ho nel 1873. Ristrutturato dai francesi nel 1930, è tutt’ora simbolo della Nazione e capolavoro dell’architettura Laotiana, questa struttura rappresenta sia un simbolo religioso, che uno regale; - L’arco di trionfo Patuxay, dalla cui cima, potrete ammirare mozzafiato viste su Vientiane; - Il mercato Talat Sao: potrete trovare sia prodotti tipici locali, che beni importati dall’esterno. Pasti liberi. Pernottamento in albergo. Nota: Potrete concludere il tour della città con una passeggiata lungo il Mekong, per ammirare un degno tramonto e gettarvi a capofitto nel vivace mercato notturno.
  • Vientiane – Hinboun
    1. giorno 6 (-/-/-)
      Oggi nella prima mattinata lascerete Vientiane e vi addentrerete nel cuore del Laos, alla volta di Hinboun. Benvenuti in una delle province più pittoresche e meno frequentate dai turisti del Paese. Sulla strada, visiterete il tempio di Vat Prabath, dov’è conservata un’impronta del piede del Buddha, ed assaporerete un succulento pranzo servito in un ristorante locale. La tappa successiva e degna di nota sarà ad un punto panoramico, da dove potrete ammirare dall’alto la mozzafiato vista panoramica sulla provincia di Khammouan. Nella sera sarete accolti a casa di una famiglia del villaggio locale, ben noto per offrire ospitalità autentica. Come fanno tradizionalmente i Lao, inizieranno con la vostra benedizione per averli visitati mentre svolgono una cerimonia locale di Baci. Se siete curiosi, avrete anche la possibilità di osservare come viene preparato il pasto prima di essere condiviso con gli ospiti. Pernottamento in albergo.
  • Hinboun e Konglor
    1. giorno 7 (-/L/-)
      Con un pranzo al sacco e acqua sufficiente nella vostra borsa, partirete dall’ hotel per scoprire l'area opposta alla famosa grotta Konglor. Mentre passate attraverso la grotta di 7,5 chilometri, uno dei più lunghi traversi del mondo sotterraneo sulla terra, a bordo di una lunga barca a coda, potete ammirare le meravigliose formazioni rocciose. Una volta raggiunto l'altro lato, inizierete la vostra passeggiata tra i paesaggi mozzafiato e attraverserete i villaggi di Ban Natan e Tan Khankeo, ai piedi delle montagne calcaree. Continuate l'escursione per circa 30 minuti dopo il villaggio di Tan Kankeo, attraversando un fiume poco profondo a piedi e diventate un po'avventurosi mentre salite delle rocce per accedere alla grotta nascosta di TamHom. Questo è il luogo segreto in cui potete godervi il pranzo al sacco e rilassarvi con una vista sulla valle. Tornerete quindi al molo dell'imbarcazione scegliendo di fare una facile passeggiata oppure prendere un tok-tok (un trattore locale) prima di tornare indietro attraverso la grotta Konglor. Cena e pernottamento in albergo.
  • Hinboun – Thakhek
    1. giorno 8 (-/-/D)
      Non c’è modo migliore per ammirare i sorprendenti paesaggi della Provincia di Khammouan, che scivolando delicatamente tra i meandri del fiume Nam Hinboun. Lungo il suo corso, il vostro sguardo si poserà su scenari dalla bellezza inaudita. Incominciate la vostra avventura a Sala Hinboun, alle pendici di una montagna di roccia calcarea. Da qui, salterete a bordo di una canoa a motore in legno, per poi scivolare sulle acque cristalline del fiume, circondati da rigogliosa vegetazione tropicale. A ogni curva del corso d’acqua, tratterrete il fiato, impazienti di scoprire quale sorprendente geometria di aguzze rocce carsiche si celi dietro la prossima ansa. Lungo le sponde del fiume, inoltre, avrete la fortuna di scorgere numerosi placidi villaggi, dove la vita scorre lenta come le acque del fiume nel quale ondeggia il riflesso delle abitazioni locali. Ecco bambini spensierati che giocano sulle sponde del fiume, mentre abili pescatori gettano silenziosi le loro reti. Poco più in là, scorgerete agricoltori intenti a lavorare la campagna, circondati da svariati greggi di bufali che brucano placidamente nelle praterie circostanti. Durata: 1 ora Con un pizzico di malinconia, direte addio agli scenari mozzafiato dell’area di Konglor e vi metterete comodi alla volta di Thakhek. In passato importante centro amministrativo e crocevia dei commerci durante l’occupazione francese, la cittadina vanta tutt’ora tratti caratteristici dell’architettura coloniale e ampi viali tipici dell’epoca. Cena e pernottamento in albergo.
  • Thakhek – Pakse
    1. giorno 9 (B/L/-)
      Salutate l’affascinante città di Thakhek per dirigervi a sud, dove vi aspettano innumerevoli nuove avventure. Dopo Thakhek farete una tappa per ammirare lo stupa di Sikhottabong, un monumento dorato alto 29 metri, considerato uno dei luoghi più impregnati di spiritualità dell’intero Laos. Lo stupa, che si erge fiero sulla riva del Mekong, venne costruito nel VI secolo, al fine di conservare le reliquie del Buddha. Continuate poi lungo la strada numero 13, dirigendovi verso la città di Pakse. Cena libera. Pernottamento in albergo.
  • Pakse – Bolaven – Pakse
    1. giorno 10 (B/L/-)
      Dopo un breve tragitto di 18 chilometri in direzione di Paksong, farete una tappa per scoprire l’officina di un fabbro, specializzato nella forgiatura di coltelli. La vostra prossima destinazione sarà la piantagione di caffè del Signor Touy e della Signora Vaa, i quali vi spiegheranno le differenze tra i vari tipi di caffè cresciuti sull’altipiano di Bolaven. Dopo aver fatto una passeggiata nel loro giardino, gustate il delizioso frutto del loro duro lavoro. Il vostro viaggio continuerà poi alla scoperta di Tad Fan, una delle più alte cascate del Paese e Tad Yeung, una delle più spettacolari. Dopo un pranzo tradizionale immersi nell’atmosfera idillica, preparatevi ad una breve camminata sull’altipiano, dove vi imbatterete nella popolazione dei Ta-Oy, insediati in piccoli villaggi sorti tra laghetti e piantagioni. Terminate la vostra avventura incontrando gli abitanti del villaggio di Ban Phaleng Neua, che vi accoglieranno calorosamente e vi inviteranno ad accomodarvi all’ombra di un albero per ascoltare i loro racconti impregnati di simboli religiosi e scoprire il significato della venerata “Casa degli spiriti”, che si erge fiera al centro del villaggio. Lasciatevi alle spalle gli scenari mozzafiato dell’altopiano di Bolaven. Mentre ridiscendete per la tortuosa strada fino alla città di Pakse, inizierete a sentire la temperatura farsi sempre più calda e afosa. Cena libera. Pernottamento in albergo.
  • Pakse – Vat Phou – Don Khong
    1. giorno 11 (-/-/D)
      Dirigendovi verso sud, vi lascerete alle spalle il trambusto e l’atmosfera febbrile che caratterizzano Pakse per inoltrarvi gradualmente nella più quieta campagna della serena provincia di Champasak. L’omonima città, che giace silenziosa sulla riva destra del fiume Mekong, è un tipico centro rurale nelle cui vicinanze si erge il tempio di Vat Phu: annoverato tra i siti patrimonio dell’UNESCO Distanza: 45km – 50 minuti Al vostro arrivo, dopo aver costeggiato due laghi artificiali, verrete condotti con una macchina elettrica sino alla base del venerato monte Phou Kao. Da qui, camminerete lungo l’antico asse della costruzione, delineato da colonnati in pietra, che conducono alla prima terrazza. In questo luogo impregnato di spiritualità si ergono silenziose e fiere le rovine di palazzi Khmer Hindu, ornati di leggiadre sculture. Arrampicatevi su per un’antica scalinata costeggiata da alberi di frangipani, sin a raggiungere un terzo tempio, caratterizzato da una struttura unica e dedicato alla divinità Shiva. Proseguite la vostra esplorazione nel retro del tempio, dove potrete trovare una scrosciante sorgente naturale ed animali d’ogni sorta intagliati nella pietra. Farete poi ritorno al punto di partenza. Pranzo in ristorante locale. Distanza: 8km – 20 minuti da Champasak Godetevi per un’ultima volta i caratteristici scenari della campagna della provincia di Champasak, prima di dirigervi verso l’isola di Don Khong. Non c’è luogo più adatto dell’arcipelago di Siphandone, che conta la bellezza di 4,000 isole, per immergersi nell’atmosfera rilassata del sud del Paese. Cena e pernottamento in albergo.
  • La regione delle 4000 isole
    1. giorno 12 (B/L/D)
      Iniziate la giornata scegliendo la bicicletta più adatta a voi e partite alla scoperta dei gioielli che nasconde l’isola di Don Khone: le mozzafiato cascate Liphi, la vecchia locomotiva d’epoca coloniale francese che si insinua nel verde e le peculiari trappole per pesci di Khonepasoy, non sono che alcune delle meraviglie che l’isola ha in serbo per voi. A sud, nel piccolo villaggio di Ban Hang Khone, scivolerete in barca, tra le isole che oziano silenziose al confine con la Cambogia. Se siete fortunati, potrete scorgere i cosiddetti delfini Irrawaddy. Lungo tutto il percorso, fate vostri scorci di vita quotidiana e di paesaggi idilliaci sul fiume Mekong. Infine seguite le rotaie dell’antica ferrovia per fare ritorno al punto di partenza della vostra escursione. Pranzo in ristorante locale. Cena e pernottamento in albergo.
  • Don Khong – Champasak
    1. giorno 13 (-/-/-)
      E’ giunto il momento di lasciare la distesa atmosfera che aleggia sulle 4,000 isole dell’arcipelago e di inoltrarvi nella campagna del sud del Paese, alla volta della città Champasak. Tempo libero per rilassarsi. Pasti liberi. Pernottamento in albergo.
  • Champasak – Pakse – Bangkok - ITALIA
    1. giorno 14 (-/-/-)
      Tempo libero fino al trasferimento all'aeroporto di Pakse per il volo di Bangkok. Pasti liberi. Le camere saranno a vostra disposizione fino a mezzogiorno.
AGGIUNGI ESTENSIONE MARE

LE RECENSIONI DEI VIAGGIATORI

MARIA S. :
valutazione
periodo
11-2017

OTTIMO!!!!

Ivo G. :
valutazione
periodo
02-2017

Viaggio in Laos

Laos dal Nord al Sud

DA: 2170 €*
A persona (volo su richiesta)

16 giorni 14 notti

richiedi preventivo

contattaci anche via telefono :
+39 06 56.36.85.01

*prezzo in camera doppia hotel 4 stelle, variabile in base alla data di partenza