Viaggio di Gruppo

TOUR DELLA CAPPADOCIA

CAPPADOCIA

hotel 4 stelle - volo incluso - tasse aeree incluse - trattamento pensione completa - guida in lingua italiana per tutto il tour - partenze di giovedì

                                 VIAGGIO DI GRUPPO IN CAPPADOCIA

Un'esperienza unica è quella che vivrete con questo viaggio in Cappadocia, conosciuta per i "camini delle fate", ovvero delle formazioni rocciose a forma di cono che si trovano nella Valle dei monaci, e per le grotte scavate all'età del bronzo dai trogloditi, gli uomini appunto delle caverne! Si comincerà dalla Valle di Devrent, famosa soprattutto per le pietre di tufo a forma di animali, tra cui quello riconoscibile e visibile dalla strada a forma di cammello, per poi arrivare nella magica Valle Rosa. Si prosgeuirà verso Mustafapasa, caratterizzata per gli edifici scavati nella roccia a testimonianza del prospero passato ellenico, la Valle di Ihlara, e terminare a Ozkonak, la città sotterranea più famosa di tutta la Cappadocia!

Visualizza le date di partenza
  • Settembre 2024
  • 05 (da 965€)
  • 19 (da 965€)
  • Ottobre 2024
  • 03 (da 965€)
  • 17 (da 965€)
  • 31 (da 1015€)
  • Novembre 2024
  • 14 (da 910€)

Legenda: B = colazione, L = pranzo, D = cena
  • volo intercontinentale
  • volo di linea interno
  • treno
  • pullman
  • auto con autista
  • nave/traghetto

NOTA IMPORTANTE: la DGV Travel NON APPLICA variazione di cambio valuta e adeguamento carburante e NON RICHIEDE quota di iscrizione.
  • ITALIA - CAPPADOCIA
    Cappadocia7.JPG
    1. giorno 1 (-/-/D)
      Volo per la Cappadocia. Al vostro arrivo in aeroporto in Cappadocia sarete accolti dalla vostra guida personale. Trasferimento in albergo, e sistemazione in camera. Cena in albergo e pernottamento.
  • CAPPADOCIA
    Cappadocia7.JPG
    1. giorno 2 (B/L/D)
      Prima colazione in albergo. Visita della Valle di Devrent, dove il tempo ha eroso la roccia formando dei picchi, dei coni e degli obelischi ed é famosa soprattutto per le pietre di tufo a forma di animali, tra cui quello riconoscibile e visibile dalla strada é il cammello. Proseguimento con la visita della Valle di Pasabag che significa “il vigneto di Pacha”, dove Pacha sta per “Generale”, che é anche un soprannome molto comune in Turchia. La località é detta anche Valle dei Monaci proprio per queste formazioni in tufo intagliate a forma di cono, suddivise a loro volta in coni più piccoli e che in passato servivano da rifugio agli eremiti. All’interno infatti avevano scavato la roccia dal basso verso l’alto fino a creare stanze alte 10 - 15 metri dalle quali uscivano solo occasionalmente per prendere il cibo e le bevande offerte dai discepoli. La loro origine é dovuta all’accumulo dei prodotti vulcanici derivanti dalle eruzioni di due vulcani, l’Hasan Dagi e l’Erciyes Dagi, circa 8 millioni di anni fa. Quindi visita della Valle di Zelve, un antico villaggio rupestre che si sviluppa nei fianchi di tre valli adiacenti. Un capolavoro di tunnel, stanze, passaggi, chiese e abitazioni scavate nella roccia. Pranzo in ristorante tipico locale. Visita dell’antica cittadina di Avanos e di una cooperativa locale per la lavorazione delle ceramiche dipinte a mano, conosciute per la loro bellezza e qualità. Proseguimento con la visita del Museo all’aperto di Goreme, la più spettacolare e famosa tra le valli della Cappadocia, disseminata di colonne rocciose intagliate nel tufo che prendono il nome di "camini delle fate" perché conferiscono alla valle un aspetto fiabesco. Rientro in albergo. Cena in albergo e pernottamento. Possibilità di partecipare allo spettacolo (facoltativo e a pagamento) dei dervisci danzanti.
    2. giorno 2 (B/L/D)
      Possibilità di partecipare alla gita in mongolfiera per ammirare dall’alto il paesaggio lunare e mozzafiato della Cappadocia illuminata dalle prime luci dell’alba (facoltativa, a pagamento e in base alla disponibilità dei posti. Questa gita può essere annullata anche poche ore prima dell’inizio a causa di avverse condizioni meteorologiche). Prima colazione in albergo. Visita della Valle Rosa, uno dei luoghi più belli della Cappadocia che si trova a metà strada tra Goreme e Cavusin e dove ci sono centinaia di formazioni rocciose di colore rosa. Sopra la valle ci sono una serie di belle chiese ubicate in grotte rupestri. Proseguimento con la visita di Cavusin che presenta uno straordinario villaggio troglodita, abbandonato e arroccato su una falesia. Qui vi addentrerete in uno scosceso e labirintico complesso di case abbandonate scavate nella parete rocciosa e potrete vedere una delle chiese più antiche della Cappadocia, la Chiesa di San Giovanni Battista, in prossimità della cima della rupe. Pranzo in ristorante tipico locale. Visita di Mustafapasa, anticamente chiamata Sinasos e che é un’incredibile cittadina della Cappadocia. Fino agli inizi del XX secolo il piccolo villaggio era abitato da famiglie di greci ortodossi e si caratterizza per gli edifici scavati nella roccia a testimonianza del prospero passato ellenico. Costruite in pietra, con splendidi colonnati, finestre ed aperture, porte intagliate e decorate con disegni dipinti di celeste, gli edifici di Mustafapasa sono un documento storico sulle tradizioni che sopravvivono attraverso i secoli. Sosta in una cooperativa locale dove sarà possibile scoprire tutti i segreti della lavorazione dei famosi tappeti turchi in esposizione con possibilità facoltativa di acquisto e spedizione. Rientro in albergo. Cena in albergo e pernottamento. Possibilità di partecipare alla serata folkloristica (facoltativa e a pagamento) con danzatrice del ventre.
    3. giorno 3 (B/L/D)
      Possibilità di partecipare all’escursione (facoltativa e a pagamento) in Jeep Safari, uno dei modi migliori per godersi i paesaggi unici della Cappadocia, le sue valli e l’incredibile mix di formazioni rocciose e dolci colline. Un itinerario ricco di tappe suggestive per fotografare i paesaggi e le caratteristiche mongolfiere. Prima colazione in albergo. Visita della Valle di Ihlara che contiene una straordinaria densità di monumenti, con circa 60 tra chiese bizantine, cappelle, monasteri e grotte di eremiti. Questa valle, anticamente conosciuta come Peristreme, era il posto di ritiro favorito dei monaci bizantini. Lungo il fiume Melendiz si possono vedere numerose chiese dell’epoca, con affreschi meravigliosi. Durante la passeggiata si apprezza la successione di forme impossibili, lo stringersi del canyon e le rive del fiume che via via si fanno più verdi. Proseguimento con la visita del Villaggio di Belisirma, un tempo era famoso per la sua scuola di medicina, prima che i Selgiùchidi la trasferissero ad Aksaray. Pranzo in ristorante. Visita di Ozkonak, famosa come una delle più grandi città sotterranee della Cappadocia. La sua storia risale al periodo Ittita e Frigia e poi si é estesa nel corso dei secoli. Le dimore che vediamo oggi sono state scolpite dai primi cristiani per proteggersi dagli invasori che arrivavano in Anatolia centrale alla ricerca di prigionieri e saccheggi. C’é un labirinto di tunnel e stanze senza fine scavate nella profondità di otto livelli sotto terra, ma solo quattro di essi sono aperti al pubblico. Proseguimento con la visita della Cittadella di Uchisar, situata all’interno di un cono di roccia tufacea e di un laboratorio per la lavorazione di pietre dure, oro e argento. Rientro in albergo. Cena in albergo e pernottamento.
  • CAPPADOCIA - ITALIA
    Cappadocia7.JPG
    1. giorno 5 (B/-/-)
      Prima colazione in albergo. Tempo libero a vostra disposizione fino al trasferimento all'aeroporto per il volo di rientro in Italia via Istanbul.

ALTRE PROPOSTE

TOUR DELLA CAPPADOCIA

DA: 970 €*
A persona VOLO INCLUSO

5 giorni 4 notti

richiedi preventivo

contattaci anche via telefono :
+39 06 56.36.85.01

*prezzo in camera doppia hotel 5 stelle, variabile in base alla data di partenza