Disegna il tuo viaggio

  • 1. Seleziona paese
  • 2. Disegna itinerario
  • 3. Personalizza
  • 4. Richiedi Preventivo
  • Cina info icon

    La Cina, o nella sua denominazione estesa Repubblica Popolare Cinese, è uno stato dell’Asia orientale. Il Paese ha un’amplissima estensione e confina, unico al mondo, con altre 14 Nazioni: Russia, Mongolia, Corea del Nord, Vietnam, Birmania, Laos, Bhutan, Nepal, India, Pakistan, Kazakistan, Tagikistan, Afghanistan e il Kirghizistan. Il Paese si affaccia a Sud Est sul Mare Cinese Meridionale, ad a Est sul Mar Giallo e sul Mar Cinese Orientale. Capitale del Paese è la città di Pechino, la quale conta milioni di abitanti e la lingua parlata ufficiale è il Cinese Mandarino (dialetto di Pechino).

    ATTRATIVE

    La grande città di Pechino con la famosa piazza Tien an Men, la Grande Muraglia, l'antico Palazzo Imperiale, ovvero la Città Proibita, al cui interno nessuno poteva entrare e gli hutong dove ancora oggi si respira l’antica Cina. La scintillante Shanghai con il suo Bund e il futuristico Pudong, il Museo di Shanghai e il meraviglioso Tempio del Buddha di Giada. Xi’an con il suo Esercito di terraccotta Guilin immersa in un incantevole paesaggio di fiumi e colline Il Tibet ricco di natura e spiritualità, con i suoi magnifici templi e la sua città principale, Lhasa. Lo Yunnan con i suoi splendidi paesaggi popolati dalle minoranze etniche.

    PASSAPORTO E VISTO


    Tutti i cittadini,includendo i bambini,devono avere un passaporto valido e un visto turistico per entrare in Cina e soggiornare (la durata massima del soggiorno è di  90 giorni).
    Il visto è obbligatorio per tutti gli stranieri.
    La domanda di un visto turistico su base individuale deve includere l'informazione di viaggio (biglietto di andata e ritorno o prenotazioni alberghiere associate all’itinerario)
    Un visto con entrata singola o doppia è valido 3 mesi.
    I visti sono rilasciati dagli Uffici Consolari dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese presenti nelle città di Roma, Milano e Firenze.

    Per maggiori info: http://it.china-embassy.org/ita/

    CONSIGLI SANITARI

    L'immunizzazione non è richiesta per visitare la Cina , eccetto la febbre gialla se provenite dall' Africa o dal  Sud America
    I servizi medici sono generalmente poco costosi; gli stranieri generalmente ricevono un servizio migliore rispetto i pazienti cinesi.
    Vi consigliamo di portare con voi precauzionalmente una piccola scorta di medicinali ad ampio spettro (tra i più comuni: aspirine, antibiotici e disinfettanti intestinali).

    MONETA

    La moneta ufficiale in Cina è il Renminbi (RMB) o "denaro della gente", emesso dalla Banca della Cina. L'unità basica è lo yuan. Ci sono dei biglietti nelle denominazioni di 2, 5, 10, 50 e 100 yuan e biglietti nei valori di 1 yuan, 5 jiao e 1, 2 e 5 fen. 
    Un yuan è diviso in 10 jiao
    Un jiao è suddiviso in 10 fen
    Vi consigliamo di avere a disposizione sempre banconote di piccolo taglio per l’utilizzo dei taxi o lo shopping nei mercatini.
    A Hong Kong la valuta utilizzata ad oggi è il Dollaro di Hong Kong, il quale è scambiato alla pari con RMB.

    Per il cambio attuale: http://it.finance.yahoo.com/valute/convertitore/#from=EUR;to=CNY;amt=1


    Modulistisca Scaricabile

  • Vietnam info icon

    Il VietNam è uno Stato del Sud Est Asiatico confinante con la Cambogia, il Laos e la Cina ed esteso per circa 1600 km lungo la costa orientale della penisola indocinese. La superficie complessiva del Paese è di 331.040 Km². Il territorio del Vietnam si affaccia completamente sul Golfo del Tonchino e sul Golfo del Siam.
    A livello politico il Vietnam è dal 1976 una repubblica socialista (anno nel quale Saigon fu ribattezzata Ho Chi Minh).
    Nel Paese la lingua parlata è il vietnamita, la quale si compone a livello scritto di caratteri latini.
    Le fedi religiose diffuse il buddismo (67%) il cattolicesimo (8%) e il Taoismo/Confucianesimo (4%).
    La moneta in corso è il Dong Vietnamita.

    ATTRATTIVE

    La Baia di Halong, bagnata dal mare del Tonchino con le sue acque turchesi.
    La città vecchia di Hanoi, dove le strade sono divise in corporazioni.
    Sapa e le sue etnie, in un paesaggio unico con montagne e terrazzamenti.
    Il fascino di Saigon, dove convivono grattacieli moderni, architettura coloniale francese e mercati asiatici.

    PASSAPORTO E VISTO

    Per l’ingresso in Vietnam è necessario possedere un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Il visto d’ingresso è necessario e può essere ottenuto presso l’Ambasciata del Vietnam in Italia oppure all’arrivo in aeroporto, previa attivazione della relativa procedura che viene espletata attraverso l’intermediazione di corrispondenti locali. All’arrivo nel Paese il visitatore deve compilare un formulario (Arrival/Departure Card), che dovrà essere esibito alle Autorità di polizia al momento dell’ingresso in Vietnam e conservato durante il soggiorno, poiché sarà richiesto al momento della partenza dal Vietnam. Se si prevede di uscire dal Vietnam e poi rientrarvi durante il periodo di soggiorno, occorrerà premunirsi in Italia di un visto per ingressi multipli, oppure ottenere un nuovo visto di entrata singola presso un’agenzia di viaggi prima di lasciare il Vietnam.

    Per maggiori info: http://www.vnembassy.it/default.htm

    CONSIGLI SANITARI

    E’ obbligatoria la vaccinazione contro la febbre gialla solo per i viaggiatori provenienti da zone infette (alcuni Paesi dell’Africa e dell’America Latina) che abbiano più di un anno di età. Poiché la febbre gialla in Vietnam non è considerata endemica, la vaccinazione per chi parte dall’Italia non è necessaria. L’acqua non è potabile e, in alcune zone del Paese, è potenzialmente infettata da virus, parassiti e batteri o sostanze chimiche. Si raccomanda pertanto di bere solo acqua imbottigliata e di mangiare preferibilmente frutta sbucciata, evitando le verdure crude ed il ghiaccio nelle bevande. Si consiglia di  non consumare i cibi precotti in vendita nelle numerose bancarelle presenti in strada. Carne e pesce dovrebbero essere consumati ben cotti.

    MONETA

    La moneta locale è il dong che non è convertibile fuori dal Paese. 1 Euro = circa 20.000 Dong. I dollari americani sono comunemente utilizzati, eccezion fatta per gli uffici delle amministrazioni pubbliche, mentre gli euro cominciano ad essere accettati in molti alberghi, ristoranti ed esercizi commerciali. Possono essere utilizzati anche i traveller's cheques. All’arrivo in Vietnam tutti i viaggiatori sono tenuti a compilare una dichiarazione doganale su un apposito modulo, consegnato in genere prima dell’arrivo in aeroporto o disponibile ai posti di frontiera. Una volta vista e timbrata, tale dichiarazione deve essere conservata sino al momento dell’uscita del Paese, quando dovrà essere riconsegnata alle Autorità doganali. Somme di denaro contante superiori a 7000 USD devono essere dichiarate.

    Per il cambio attuale: http://it.finance.yahoo.com/valute/convertitore/#from=EUR;to=VND;amt=1

  • Cambogia info icon

    La Cambogia è uno stato asiatico confinante a nord ovest con la Tailandia, a nord est con il Laos e a sud est con il Vietnam. A livello politico la Cambogia è dal 1993 una monarchia costituzionale. Le elezioni del 1993 furono organizzate dalle Nazioni Unite dopo i vari colpi di Stato ed i tragici anni dei regimi di Lon Nol e Pol Pot (1970-1979). 
    La capitale Phnom Penh (1.169.800 abitanti) è situata sulle rive dei fiumi Mekon e Tonlè.  La lingua ufficiale è il Khmer, ma sono diffuse comunque anche il francese, l’inglese ed il Thai.Le religioni più diffuse sono il buddismo theravada (95%) e la corrente islamica cham (5%). La moneta utilizzata nel Paese è il Riel (KHR).

    ATTRATTIVE
    AngKor, meraviglioso. Templi e giungla convivono insieme regalando emozioni uniche
    La mitica Phnom Penh, con il suo fascino coloniale e l'energia della capitale.
    Le splendide spiagge di Sihanoukville, sabbia bianca e mare cristallino adatti per un meritato relax

  • Birmania info icon

    La Birmania, o Myanmar, è uno stato ad occidente della Penisola Indocinese, e confina a nord-est con la Cina, a est con Laos e Thailandia e a ovest con Bangladesh e India.  Dal 27 marzo 2006  la capitale è  Pyinmana è stata rinominata Naypyidaw, cioè "sede dei re".
    Il corso d'acqua principale è il fiume Irrawaddy e numerose sono le piantagioni che si stendono lungo le sue sponde. Le montagne si trovano a est, lungo il confine con la Thailandia, ed a nord si avvicinano alle cime più orientali dell'Himalaya. 
    Circa la metà del Myanmar è ricoperta di foreste, ed una parte del territorio è coltivato a riso. Dati dell'ONU definiscono il Myanmar uno dei dieci paesi più poveri del mondo. Il Myanmar è uno dei paesi meno occidentalizzati del mondo. 

    ATTRATTIVE
    - La prima capitale Yangon, nota anche come Rangoon, è la città più grande del Myanmar. Il suo ambiente coloniale e l’eredità religiosa fanno di Yangon uno dei luoghi piu’ affascinanti 
    - Kyaikthiyo, la Roccia d’oro, è un enorme masso circondato interamente in foglia d'oro ed equilibrato sul bordo di un dirupo frastagliato.
    - Lago Inle, uno dei luoghi più spettacolari e straordinari del Myanmar. Le sue acque calme sono costellate da vegetazione galleggiante e le canoe da pesca e le colline panoramiche offrono l'ambiente perfetto. 
    - Mandalay, la seconda città più grande del Myanmar ed una delle antiche capitali reali che viene spesso descritta nella letteratura asiatica per la sua eterna tradizione. 
    - Bagan, nota come uno dei più grandi luoghi architettonici in Asia. Quando Bagan era il centro di Myanmar dal XI al XIII secolo i monaci costruirono  numerose stupe e pagode e molti di questi sono ancora presenti sulle rive del fiume Irrawaddy. Bagan ha oltre 4000 templi di mattone rosso distribuiti in una pianura verde e lussureggiante.

  • Laos info icon

    Il Laos è uno stato del Sud Est asiatico che confina con Cina, Vietnam, Cambogia, Tailandia e Birmania e si caratterizza per non avere sbocchi sul mare.
    La capitale dello Stato è Vientiane (442.000 ab.). La seconda città più importante è Savannakhét (55.000 ab). Entrambe le città sono situate nella valle dei Mekong.
    La lingua ufficiale nel Paese è il Lao. Sono diffuse comunque anche il francese e l’inglese.
    Le principali religioni sono il buddismo (50%) e l’animismo (50%).
    La moneta utilizzata nel Paese è il Nuovo Kip laotiano.
      
    ATTRATTIVE
    Escursioni in battello lungo il fiume Mekong, per navigare il fiume più importante dell'Indocina
    Il tempio reale Wat Phra Keo ed il That Luang e potrete vedere anche i monaci nell’abito zafferano che da tanti templi di Luang Prabang camminano in una processione silenziosa per cercare le offerte dei credenti.
    L'antica capitale Luang Prabang, un gioiello dell'architettura coloniale.

  • India info icon

    L'India ha come capitale Nuova Delhi. È il settimo paese per estensione geografica al mondo. I suoi confini vanno dal Pakistan a ovest, Cina, Nepal e Bhutan a nord-est, e Bangladesh e la Birmania ad est.
    L’Induismo, il Buddismo, il Giainismo e il Sikhismo, sono nate in India mentre lo Zoroastrismo, l'Ebraismo, il Cristianesimo e l'Islam arrivarono entro il primo millennio d.C. Colonizzata dal Regno Unito dalla metà del XIX secolo e nel 1947 l'India è diventata un Stato nazionale, dopo una lotta per l'indipendenza caratterizzata da manifestazioni non violente guidata da Gandhi.

    ATTRATTIVE
    Il famoso Taj Mahal
    La magia del Rajastan
    Le incantevoli spiagge di Goa
    Il sacro fiume Gange
    Varanasi, la città eterna

  • Indonesia info icon

    L'Indonesia è uno Stato del sud-est asiatico. Composto da circa 17.000 isole, è il più grande Stato-arcipelago del mondo. Le cinque isole maggiori sono Giava, Sumatra, Kalimantan (la parte indonesiana del Borneo), Nuova Guinea (in comune con Papua Nuova Guinea) e Sulawesi mentre l’isola più famosa e conosciuta per la sua bellezza ed ospitalità è l’isola di Bali. L'Indonesia è una repubblica, con  capitale Giacarta.

    ATTRATTIVE
    La ridente isola di Bali, con i suoi templi, le sue coste e la gioiosa popolazione.
    L'affascinante Java con il misterioso Borobodur.
    Gli atolli delle isole Gili, per nuotare con le tartarughe.

  • Malesia info icon

    La Malesia è formata da due zone: la Malesia peninsulare, con la capitale Kuala Lumpur, l’antica Malacca e le piantagioni di tè di Cameron Highlands, e lo stato del Sabah e del Sarawak sulla parte settentrionale del Borneo dove troviamo le foreste primordiali, i vari parchi nazionali e i grandi fiumi. La Malesia Occidentale ha i suoi confini a nord con la Thailandia e a sud con Singapore mentre la Malesia Orientale confina a sud con l'Indonesia e circonda il Brunei.
    La  società  malese è sempre stata multirazziale infatti i malesi rappresentano il 57% della popolazione; i cinesi sono la seconda comunità. Il resto è popolato da minoranze etniche.La religione ufficiale è l’Islam, ma, viene professato anche il buddismo, il cristianesimo e l’induismo  La lingua ufficiale è il Bahasa Melayu (Malay) ma la lingua inglese è largamente diffuso, anche nelle zone rurali.
     
    ATTRATIVE
    La città con i suoi grattacieli: Kuala Lumpur, metropoli asiatica per eccellenza
    Il fascino delle città coloniali e rivivere i fasti di un tempo.
    Le magnifiche spiagge di Redang e Langkawi dal mare cristallino.
    La foresta primordiali: il Borneo

Viaggio su misura

Seleziona uno o più paesi che vorresti visitare.

  • Name

Avanti